,

Dieta della mela rossa: funziona davvero?

dieta mela rossa

La mela, così chiamata dal latino “malum”, è nota sin dai tempi antichi: originaria dell’Asia Centrale, essa si è diffusa con il passare dei secoli anche nel resto del mondo. Questo frutto è da sempre apprezzato per le sue qualità organolettiche e nutrizionali, per il suo sapore fresco e dolce, per la sua capacità saziante ed energizzante. In particolare, la dieta della mela rossa ha acquistato popolarità negli ultimi anni ed è diventata un efficace mezzo per perdere peso. Naturalmente bisogna chiedere consiglio al proprio medico prima di procedere, ma gli effetti positivi sono numerosi e i risultati molto soddisfacenti. Non di rado una dieta dimagrante per uomo o per donna prevede il consumo regolare di mele rosse, sane e gustose.

La mela rossa: proprietà e benefici

mela rossa benefici e proprietàIl frutto in oggetto rappresenta un prezioso alleato per l’organismo. Esso, del resto, contiene sostanze essenziali per la salute del corpo, a partire dalle vitamine fino ai sali minerali. Per quanto riguarda questi ultimi, sono importanti innanzitutto il potassio e il rame: il primo regola il funzionamento delle cellule e la pressione arteriosa, mentre il secondo migliora le difese immunitarie, accelera il metabolismo e contribuisce al rafforzamento dell’apparato osseo. Una dieta personalizzata che include la mela rossa, inoltre, fornisce le giuste quantità di ferro, fosforo, calcio, zinco e magnesio.

Questo frutto tanto amato contiene una buona dose di vitamina C e, in misura minore, di altre vitamine come la A, la E e la K. In sintesi, circa 100 gr di mela comprendono 10 gr di carboidrati, 10 gr di zuccheri solubili, 0,2 gr di proteine e 85,2 gr di acqua. Nonostante ciò, l’apporto calorico è decisamente ridotto: si parla, del resto, di una dieta per dimagrire velocemente senza rinunciare a una corretta assunzione dei nutrienti fondamentali. La mela rossa, in aggiunta, ha un notevole potere saziante grazie alla pectina, presente soprattutto nella buccia. Questa sostanza è in grado di stimolare la produzione di succhi gastrici, il che causa un senso di pienezza e una riduzione dell’appetito. In più, la dieta della mela rossa ha conseguenze benefiche sul colesterolo, sulla luminosità della pelle e sul funzionamento del sistema nervoso. Secondo molti esperti, una dieta ipocalorica per uomo o per donna non può assolutamente essere priva di un simile alimento.

La dieta della mela rossa e le sue varianti

vita sana e sportEsistono diverse versioni di questo particolare regime alimentare, così che ciascuno possa ricorrere alla propria dieta personalizzata per dimagrire. In ogni caso, il frutto in questione costituisce l’elemento principale: non ci sarà comunque pericolo di essere colti dalla fame o di assumere una quantità scarsa di sostanze nutrienti.

È possibile trovare online numerose indicazioni riguardo questa dieta, da combinare ovviamente con i suggerimenti di un esperto. La prima variante dura un solo giorno e prevede 2,7 kg di mele; non bisogna aggiungere altri liquidi, nemmeno l’acqua. La seconda non pone limiti al consumo del frutto e include acqua, tisane e tè verde.
La terza versione, invece, va conciliata con una dieta sana settimanale. Una volta ogni sette giorni, infatti, vanno mangiate cinque o sei mele nell’arco di 24 ore, accompagnate da mezzo bicchiere di kefir. Secondo le opinioni sulla dieta della mela rossa, questo stratagemma è ottimo per perdere peso in poco tempo senza conseguenze negative. Vi è, infine, la quarta variante di tre giorni: durante il primo si consumano circa 4 kg di mele, in seguito si integrano 200 gr di yogurt magro.

Quella della mela rossa va considerata quasi una dieta per dimagrire gratis. Questi frutti sono economici, facili da reperire e ricchi di elementi importanti per il benessere dell’organismo.

Conclusioni e consigli sul consumo delle mele rosse

La dieta della mela rossa, come si può capire da quanto finora detto, è estremamente utile. Questo sistema è una valida alternativa alla dieta della mela verde, che ha più che altro uno scopo depurativo e non implica un effetto saziante. Le mele rosse possono far parte anche dell’alimentazione di chi non deve dimagrire, come spuntino o dopo il pranzo, e sono perfette per coloro che praticano un’attività sportiva.

La dieta della mela rossa funziona e può essere personalizzata in vari modi. Tuttavia, che si decida per la dieta dimagrante settimanale o per quella giornaliera, è indispensabile parlarne prima con il proprio medico di fiducia.

Rispondi