,

I migliori alimenti a basso indice glicemico

indice glicemico alto rimedi

Introdurre nella propria alimentazione degli alimenti a basso indice glicemico è ormai una scelta non solo di chi soffre di diabete ma anche di chi vuole seguire uno stile di vita sano. Ma cos’è l’indice glicemico? Entro quali valori si dovrebbe rientrare e quali sono i problemi nei quali si può incappare? Ma soprattutto quali sono i cibi a basso indice glicemico? Scopriamolo assieme!

Che cos’è l’indice glicemico

Introdotto nel corso degli anni ’80, il termine indice glicemico si riferisce alla capacità di un determinato alimento di aumentare la glicemia in seguito all’assunzione di 50 grammi di carboidrati in esso contenuti. Generalmente viene espresso in forma percentuale prendendo come punto di riferimento il pane bianco comune e il glucosio che hanno un carico glicemico pari al 100%.

Prendendo come riferimento la tabella indice glicemico, possiamo dire che vengono considerati alimenti a basso indice glicemico quelli che presentano un valore inferiore a 55, mentre quelli medi sono compresi tra 56 e 69. Sono ritenuti alimenti con un alto indice glicemico quelli che hanno un valore superiore a 70.

Problemi indice glicemico alto

ALIMENTI CHE ABBASSANO L'INDICE GLICEMICO
Problemi indice glicemico alto: il diabete

Qualora la concentrazione di glucosio nel sangue si mantenga alta per troppe ore si può andare incontro ad una situazione di disidratazione ed altri danni a reni, cervello e arterie. In particolare, in presenza di un indice glicemico alto è importante controllare la presenza di chetoni nelle urine. In caso di esito positivo, è fondamentale rivolgersi immediatamente ad un medico; si può rischiare di incappare in una condizione di chetoacidosi diabetica o coma diabetico, che può risultare particolarmente pericoloso per la propria vita. Se il valore glicemico risulta alto per più giorni o settimane, inoltre, c’è una probabilità molto alta che si soffra di diabete.

LEGGI ANCHE >> 50 TRUCCHI PER DIMAGRIRE

Alimenti a basso indice glicemico

Gli alimenti non sono tutti uguali e per questo motivo è importante introdurre nella propria dieta dei cibi che possano aiutare a tenere i livelli normali e ad abbassare l’indice glicemico. In particolare è

alimenti a basso indice glicemico
alimenti a basso indice glicemico

fondamentale sapere quali sono i carboidrati a basso indice glicemico e a tal proposito si annoverano l’orzo, con un valore pari a 28, il farro con un indice glicemico pari a 45 e l’avena con un valore pari a 40.

Tra gli altri alimenti a basso indice glicemico consigliamo di mangiare i legumi, come ad esempio lenticchie rosse e piselli. Anche i cereali presentano un basso indice glicemico che varia in base al grado di raffinazione. I cereali integrali, infatti, hanno un valore glicemico più basso rispetto a quelli raffinati.

La frutta, se consumata con la buccia, aiuta ad ottenere un buon apporto di fibre. In particolar modo si consiglia di mangiare pere, mele, frutti di bosco, melograno e nespole. Grazie ad un alto contenuto di fibre e un indice glicemico basso, anche le verdure bianche si presentano come un valido alleato della salute. A tal proposito risulta consigliabile mangiare broccoli, asparagi, cetrioli e finocchi. Questi alimenti possono svolgere quindi un doppio sostegno alla salute: abbassano l’indice glicemico e integrano una dieta povera di fibre. Tra le verdure con un alto indice glicemico invece citiamo la zucca e le carote.

Avere un regime alimentare particolarmente gustoso ma allo stesso tempo salutare, quindi, è possibile: l’importante è tenere sempre sott’occhio l‘indice glicemico negli alimenti.

Rispondi