,

Le insalate autunnali: quali sono e come si preparano

insalate autunnali

Quest’anno, dopo un’estate veramente bollente, ci troviamo a godere di un autunno particolarmente mite, se non proprio soleggiato. Questo clima sta facendo bene agli orti, allungando un po’ anche la produzione domestica delle verdure estive. Ci troviamo quindi in un’annata davvero particolare per le insalate, poiché si troveranno ancora per molte settimane sia le ultime varietà estive sia le prime varietà invernali: ecco come sfruttarle al meglio.

Le insalate che avremo a tavola

Troviamo le ultime bietoline da taglio, gli spinaci estivi, le produzioni finali di iceberg e lattughe di tutti i tipi. Iniziano a spuntare e si lasciano già raccogliere le prime indivie e le cicorie come la belga e la Milano e comincia la stagione del radicchio rosso. Il cavolo cappuccio, rosso o bianco, ci accompagna tutto l’anno.

Altri ingredienti per arricchire le insalate autunnali

Si trovano ancora gli ultimi pomodori, peperoni, cetrioli e al mercato o nei boschi ci sono ancora ottimi funghi da far crudi, come porcini e prataioli. È possibile far germogliare il crescione. Si trovano inoltre le mele, le prime arance e gli avocado dalla Sicilia e dalla Calabria, le rape rosse da bollire e affettare, i porri e la portulaca. Non dimentichiamo semi e frutta secca, disponibili tutto l’anno.

insalate autunnali

Qualche idea sfiziosa

Per rendere l’insalata buona e golosa, ci si può sbizzarrire con diverse combinazioni.

 ➡ Insalata esotica

Uniamo in una ciotola insalate croccanti come la iceberg e le indivie, assieme a noci spaccate grossolanamente e qualche fetta di avocado maturo.

 ➡ Insalata tenera di fine estate

Tagliamo a cubetti gli ultimi pomodori e i cetrioli e mettiamoli in una ciotola con la foglia di quercia ben lavata e centrifugata. Condiamo all’ultimo momento con succo di limone, sale e olio leggero, aggiungendo una manciata di prezzemolo tritato.

 ➡ Insalata alpina

Affettiamo finemente il cappuccio rosso e quello bianco e mettiamolo in una ciotola con un po’ di aceto di mele, sale, pepe, cumino e olio dal sapore delicato. Lasciamo riposare un paio d’ore a temperatura ambiente e serviamo con porcini a scaglie come guarnizione.

 ➡ Caprese con agrumi

Per approfittare di una combinazione perfetta per l’autunno, prepariamo una caprese di rape rosse bollite, da affettare su un vassoio, alternata a fette di arancia sbucciata a vivo. Per guarnire usiamo le foglie di spinaci fresche, noci tritate, un filo d’olio e una macinata di pepe nero.

 ➡ Le insalate cotte

Prepariamo in un vassoio le migliori insalate cotte di stagione: spinaci al vapore, indivia scarola saltata con olio e pepe, radicchio spadone grigliato con un fil d’olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *