, ,

Dieta vegana per dimagrire: soluzione per perdere peso

dieta vegana per dimagrire

Spesso si sente il bisogno di alleggerirsi e depurarsi, non solo ai fini di un dimagrimento, ma anche semplicemente per sentirsi bene con se stessi. In questo senso, oggi parliamo della possibilità di “sfruttare” la dieta vegana per dimagrire e sgonfiarsi. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, la dieta vegana dimagrante non è pensata solo per i vegetariani, ma è adatta a chiunque desideri eliminare i chili in eccesso.

Dieta vegana per dimagrire: principi

Seguire una dieta vegana per dimagrire significa escludere dalla propria alimentazione tutti gli alimenti che derivano in modo diretto oppure indiretto da animali. In pratica vuol dire seguire una dieta disintossicante e dimagrante a base di cibi come legumi, cereali, soia, sesamo, orzo e riso. Per condire, invece, si può utilizzare il lievito in scaglie; non possono ovviamente mancare frutta e verdura.

Dieta vegana: un valido aiuto per chi vuole dimagrire

Seguire una dieta dimagrante equilibrata è importante per perdere peso, ma soprattutto per la propria salute. Seguendo una dieta vegana per dimagrire a base di frutta e verdura, ad esempio, è possibile perdere peso in modo salutare e duraturo. Non bisogna soffrire di fame o fare diete iperproteiche che rischiano di apportare danni all’organismo. L’importante è seguire la giusta alimentazione a cui, se possibile, associare un po’ di attività fisica. Non sai come fare? Scopri le migliori app per perdere peso.

La dieta vegana, infatti, viene considerata come la dieta per dimagrire per eccellenza. Non bisogna prestare attenzione alle quantità, bensì alla qualità del cibo che deve essere prettamente vegano. A tal proposito un’idea potrebbe essere quella di realizzare delle gustose semi di chia ricette.

Dieta vegana esempio

Seguire una dieta vegana per dimagrire vuol dire poter mangiare alcuni cibi, escludendone degli altri. Ovviamente bisogna bere molta acqua, ricordando che alla base di questo tipo di alimentazione vi sono alimenti ricchi di fibre. Non bisogna mai saltare i tre pasti principali della giornata e se si ha fame si può optare per uno spuntino leggero.

dieta vegana dimagrante
Dieta vegana dimagrante

Per comprendere al meglio come fare una dieta vegana per dimagrire proponiamo di seguito un esempio di dieta vegana settimanale. Ma prima, cerchiamo di capire bene quali sono i cibi che si possono mangiare e quali invece sono da evitare.

Dieta vegana per dimagrire: cosa mangiare

Tra gli alimenti consentiti dalla dieta vegana si annoverano:

  • frutta e verdura biologica;
  • prodotti a base di soia;
  • fagioli;
  • noci;
  • olio di oliva, di cocco e di sesamo;
  • cereali integrali, pane e pasta integrale;
  • orzo;
  • riso;
  • quinoa;
  • patate;
  • patatine di mais;
  • tofu;
  • zucchero di canna.

Da bere, invece, si consigliano tè verde decaffeinato e vino rosso biologico.

Dieta vegana per dimagrire: alimenti vietati

Sono invece vietati tutti gli alimenti di origine animale, come carne, pollame, uova, pesce e latticini, ma anche tutti i cibi contenenti farina raffinata e zucchero. Per quanto riguarda le bevande, invece, escludere caffeina, birra, alcolici e tutti i prodotti contenenti additivi chimici come, ad esempio, dolcificanti.

LEGGI ANCHE >> LA BIRRA FA INGRASSARE?

Dieta vegana settimanale

dieta vegana settimanale
Dieta vegana settimanale

Lo scopo della nostra dieta vegana per dimagrire è quello di disintossicare e depurare l’organismo.

Come dimagrisco? Ecco un esempio di menù settimanale.

>> Lunedì

Colazione: latte di soia, 4 fette biscottate con marmellata di frutta e thè.

Pranzo: pasta condita con un filo di olio extravergine di oliva, carciofi in pinzimonio e ananas fresco.

Cena: risotto di zucca, insalata e frutto di stagione.

>> Martedì

Colazione: caffè, latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: spaghetti alle noci, una fetta di pane ai cereali, insalata di radicchio e un’arancia alla cannella.

Cena: risotto al radicchio, verdure al gratin e un frutto di stagione.

>> Mercoledì

Colazione: thè, latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: pasticcio di verdure, pasta o riso con lenticchie, finocchio lesso, una fetta di pane integrale e una fetta di crostata di fragole.

Cena: spaghetti aglio, olio e peperoncino, crocchette di ceci e un frutto di stagione.

>> Giovedì

dieta vegana
Dieta vegana

Colazione: caffè, tazza di latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: sushi vegano, gnocchi in salsa di mandorle, una fetta di pane integrale, insalata e una fetta di strudel di mele.

Cena: risotto con verdure, verdure grigliate e un frutto di stagione.

>> Venerdì

Colazione: thè, latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: frittata di cipolle e zucchine, cannelloni di tofu e spinaci, una fetta di pane integrale, spinaci lessi e una fetta di torta al limone.

Cena: zuppa di miglio, medaglioni di cereali e tofu, un frutto di stagione.

>> Sabato

Colazione: caffè, latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: crostini al tofu, risotto asparagi e piselli, una fetta di pane al farro, insalata con carote e una pera.

Cena: risotto di verdure, crema di lenticchie e spinaci e un frutto di stagione.

>> Domenica

Colazione: thè, latte di soia e 4 fette biscottate con marmellata di frutta.

Pranzo: pasticcio di verdure, risotto ai funghi, una fetta di pane integrale, catalogne lesse e una fetta di torta sacher veg.

Cena: fusilli al pesto di olive, funghi e patate al forno, un frutto di stagione.

Rispondi