,

Dieta per colesterolo alto: 5 cibi per abbassarlo

dieta colesterolo alto cibi per abbassarlo

Cominciamo con una buona notizia: il colesterolo non è un nemico di per sé. Lo diventa solo se circola nel sangue in concentrazioni troppo alte, la famosa “quota 200”. Per ricondurlo nei valori corretti, è frequente ricorrere ai farmaci, che non mancano però di controindicazioni. Sarebbe quindi preferibile iniziare una dieta per colesterolo alto in modo naturale, selezionando alcuni cibi adatti. Non è difficile: basta assimilare alcuni principi.

Colesterolo alto, conseguenze

Quando scorre in eccesso nel nostro sangue, il colesterolo tende a depositarsi sulle arterie formando le placche, responsabili di patologie cardiovascolari molto serie.

Come avrete già sentito dire, i valori fuori norma allarmano se riferiti al colesterolo totale alto e al colesterolo LDL, definito colesterolo cattivo. Al contrario, quello HDL, chiamato buono, è ben accetto: per composizione chimica, non si deposita sulle arterie e contribuisce a un quadro lipidico corretto. Ciò detto, ecco come iniziare una dieta.

La dieta per il colesterolo alto: cosa mangiare e cosa evitare

La fonte principale di colesterolo è il nostro fegato, che ne produce circa l’80 per cento. La produzione è quindi endogena. Solo il rimanente deriva dall’alimentazione. Quindi i cibi, anche quelli ricchi di colesterolo, hanno un basso impatto sulla colesterolemia. Eliminarli non è sufficiente. Ma neppure necessario!

I presupposti di una vera dieta per colesterolo alto sono diversi.

Le ricerche hanno infatti evidenziato che la produzione endogena di colesterolo e poi il suo assorbimento, sono condizionati dall’alimentazione. Assumendo particolari cibi, abbassare il colesterolo si può.

In linea generale, in una dieta per colesterolo è importante evitare pasti ad alto carico glicemico, perché i picchi d’insulina sono attivatori di produzione endogena. E si dovrà abbondate di fibre vegetali per ridurne l’assorbimento.

Una buona dieta sarà quindi povera di zuccheri e di cereali raffinati, ma ricca di alimenti vegetali.

Cinque cibi che abbassano il colesterolo

In questa selezione di cibi che abbassano il colesterolo impareremo proprio dalle industrie farmaceutiche. Vedremo come agiscono i più diffusi farmaci contro il colesterolo alto, e scopriremo che alcuni cibi sono in grado di sostituirli. Abbiamo selezionato alimenti economici, facilmente reperibili al supermercato, e adatti a ricette gustose, capaci però di abbassare il colesterolo totale alto.

Melanzana, una statina naturale

melanzaneTra le fibre della melanzana ci sono i betaglucani, che si comportano come l’Ezetimiba e farmaci imparentati: sono ottimi sequestratori di acidi biliari, che trasportano il colesterolo dal fegato all’intestino. E’ un po’ come levare le ruote a un’automobile. Ricordatevi che di questo vegetale si consuma tutto: nella buccia c’è il meglio.

Orzo, un cereale a basso indice glicemico

orzoL’orzo è particolarmente ricco di betaglucani, già incontrati nelle melanzane, sicuramente  benefici contro il colesterolo LDL alto. Inoltre è tra i cereali a basso indice glicemico perché si assorbe lentamente. In una dieta per il colesterolo alto potete usarlo come sostituto del riso o in una zuppa di verdure.

Lenticchie, fonte preziosa di fibre vegetali

lenticchieTra i cibi che abbassano il colesterolo non possono mancare le lenticchie. Tutti i legumi sono ricchi di fibra, ma la lenticchia lo è di più: 31 grammi su 100 pesata a secco. Ricordiamo che gli acidi grassi prodotti dalla fermentazione intestinale delle fibre sono inibitori della sintesi epatica del colesterolo. Agiscono come le statine, ma in modo naturale. Purtroppo la lenticchia è cucinata solo a capodanno, mentre dovrebbe entrare in una dieta settimanale per colesterolo alto.

Broccoli, ottimi fornitori di steroli

broccoliI broccoli risultano tra i pochi alimenti a contenere fitosteroli, che sono grassi alleati della dieta colesterolo perché ne ostacolano l’assorbimento. Gli steroli, in natura, abbondano nell’olio extravergine di oliva, che userete magari per condire i broccoli. Per mettervi sulla strada giusta, diremo che tutti gli yogurt che vantano proprietà anticolesterolo sono arricchiti di steroli.

Salmone, una miniera di Omega 3

salmoneQuesto pesce è un formidabile fornitore di omega 3. Il suo scopo non è tanto ridurre il colesterolo LDL, ma aumentare quello buono, con effetto positivo sul quadro lipidico. Preferite brevi cotture, non escluso un passaggio sulla griglia previa riduzione in tranci. Risulterà eccellente.

La dieta va intesa come stile di vita

Adesso avete qualche idea su come abbassare il colesterolo. Partite però dal presupposto che non esistono i miracoli, e diffidate di chi promette troppo e subito. Una dieta dev’essere essenzialmente metodo, ossia stile di vita. Questo sarà decisivo per la vostra salute. Anche nella dieta per colesterolo alto gioverà un po’ di attività fisica nonché il controllo del peso. Se state seguendo una terapia ipocolesterolemizzante non sospendetela per il fatto di intraprendere una dieta: diminuirete i farmaci in proporzione ai risultati, che valuterete assieme al vostro medico.

Rispondi