,

Dieta allattamento: alimentazione post parto

dieta allattamento

Seguire una dieta allattamento è fondamentale per ritornare in forma dopo il parto. Molte mamme, infatti, cercano di perdere i chili di troppo in poco tempo e tornare in forma subito dopo aver partorito. Scopriamo quindi assieme cosa mangiare in allattamento e cosa invece sarebbe meglio evitare.

Alimentazione in allattamento

Un’alimentazione corretta in fase d’allattamento è fondamentale per poter garantire al proprio bambino, e anche al proprio organismo, il giusto nutrimento. Proprio per questo motivo si consiglia di abbinare sempre carboidrati e proteine in modo tale da preservare l’elasticità dei tessuti e garantire l’equilibrio glicemico.

È importante fare scorte di calcio e magnesio attraverso acqua minerale, semi oleosi, formaggi, uova e cioccolato fondente. Se volete migliorare la vostra forma e allo stesso tempo contribuire alla produzione del latte, introducete nella vostra alimentazione degli acidi grassi polinsaturi, ovvero i cosiddetti grassi buoni, come Omega 3 e Omega 6. Non bisogna assumere necessariamente integratori, ma è possibile trovare queste sostanze in tutti i tipi di pesce e semi oleosi come ad esempio nocciole, pistacchi, zucca, pinoli e semi di lino. Bevete più acqua e per apportare vitamina D mangiate yogurt, uova e pesci grassi come sardine e salmone.

LEGGI ANCHE >> COME DIMAGRIRE LE BRACCIA

Cibi da evitare in allattamento

Durante l’allattamento è importante assumere cibi in grado di apportare energia. Allo stesso tempo si sconsiglia di assumere lo zucchero raffinato. Quest’ultimo, infatti, provoca un aumento della glicemia e può causare di conseguenza una situazione di ipoglicemia reattiva che culmina in stanchezza e depressione.

alimentazione in allattamento
Alimentazione in allattamento: i cibi vietati

Durante l’allattamento non vi sono cibi vietati, tuttavia vi sono alcuni alimenti a cui è meglio prestare attenzione. Tra questi si annoverano cibi che possono provocare allergie come arachidi, fragole, selvaggina, alimenti conservati, formaggi molto fermentati e crostacei. Questo non vuol dire che bisogna eliminare questi alimenti dalla dieta allattamento, ma è opportuno consumarne una sola tipologia per volta, in modo tale da poter accertare che non si creino problemi.

Non esagerate, inoltre, con i cibi piccanti, come noce moscata, pepe, peperoncino e curry. Questi alimenti, infatti, potrebbero conferire al latte un sapore poco gradito dal neonato. Altri alimenti che possono “rovinare” il sapore sono: aglio, asparagi, cipolle, funghi e carciofi.

È sempre meglio non consumare, inoltre, più di 1-2 tazzine di caffè al giorno.

LEGGI ANCHE >> 11 ALIMENTI RICCHI DI FERRO

Consigli dieta allattamento

Se allattate, questo è sicuramente il periodo meno opportuno per seguire una dieta drastica. Allo stesso tempo basta seguire alcuni piccoli accorgimenti per tornare al più presto in forma. Innanzitutto non dovete pesarvi tutti i giorni: il dimagrimento in allattamento non deve essere un’ossessione! Insomma, optate per una dieta post parto bilanciata.

cosa mangiare in allattamento
Cosa mangiare in allattamento e quanta attività fare?

Dimagrire in allattamento, infatti, è possibile e per ottenere questo risultato basta mangiare diversi alimenti in modo tale da ottenere il giusto apporto di sostanze nutritive. Una corretta alimentazione in allattamento è fondamentale per donare all’organismo la giusta dose di energia e diminuire il senso di stanchezza. A tal proposito è importante fare una colazione abbondante al fine di accelerare il metabolismo e prevenire possibili cali di umore.

Ritagliatevi del tempo per fare attività fisica. Ovviamente non bisogna esagerare, ma allo stesso tempo è fondamentale essere costanti. Che si tratti di una passeggiata quotidiana di mezz’ora con la carrozzina o veri e propri esercizi fitness, l’importante è fare un po’ di movimento.

La dieta allattamento influenza anche la quantità e la qualità del latte prodotto. Proprio per questo motivo evitate diete restrittive, anzi ricordatevi che avete bisogno di 500 kcal in più del solito.

Sicuramente diventare mamma è la gioia più grande della propria vita, tuttavia non potete fare a meno di guardarvi allo specchio, desiderando di ritornare al più presto ad indossare i jeans utilizzati prima di rimanere incinta. Per ottenere questo risultato è sufficiente seguire una dieta allattamento equilibrata; grazie ai nostri consigli potrete ritornare in forma in poco tempo.

Rispondi